Assistenza previdenziale | Salvadebitori

Assistenza previdenziale

ricorso contro cartella esattoriale

Elaborazione e presentazione pratiche per pensioni

Molti di voi che si trovano vicino all’età pensionabile o che hanno raggiunto i requisiti per poter andare in pensione grazie alle misure esistenti nel nostro sistema tra cui Quota 100, l’Opzione donna, la pensione di vecchiaia ecc. potranno fare domanda all’INPS in modo tale da lasciare il mondo del lavoro. Ma quando sarà possibile inoltrare la richiesta all’INPS e soprattutto quali saranno i tempi di risposta dell’Istituto previdenziale? Questi sono due quesiti che molti di voi si saranno più volte posti.

Pratiche per pensioni

La domanda di pensionamento all’INPS può essere richiesta tre mesi prima del raggiungimento dei requisiti. Ciò vuol dire che nella maggior parte dei casi, quasi per tutte le misure messe a disposizione dei contribuenti, i lavoratori tre mesi prima di soddisfare i requisiti possono presentare domanda all’INPS. Se invece esiste una finestra, come nel caso di quota 100, sarà opportuno presentare l’istanza dai 3 mesi prima del termine del periodo di finestra. Va precisato comunque che, nonostante sia possibile inviare la domanda di pensionamento prima del raggiungimento dei requisiti, la pensione verrà liquidata solamente quando l’INPS avrà verificato il possesso di tutte le condizioni richieste (di età, di contribuzione, ed altre ulteriori eventuali condizioni) e quando sarà trascorso l’eventuale periodo di finestra, dalla data di maturazione dei requisiti a quello di decorrenza del trattamento.

Ti aiutiamo con le tue cartelle Esattoriali

Compila il form per ricevere la consulenza gratuita

Prenota una Consulenza